Cassa di Assistenza Mutua tra gli Psicologi Italiani

Assemblea CAMPI 2016

In data 25 novembre 2016 si è svolta a Roma l’Assemblea della CAMPI, cui hanno partecipato, tra presenti e delegati, oltre 80 soci. In questa sede sono state rinnovate le cariche degli Organi Statutari, che risultano così composti:

Consiglio di Amministrazione: Aldo Calderone (Presidente), Antonio Azzolini, Francesco Burgio, Demetrio Houlis, Mario Rossini (Consiglieri);

Collegio Sindacale : Pasquale Rizzi (Presidente), Viola Poggini e Vincenzo Palmieri  (Sindaci effettivi), Emanuela Del Pianto  e Carla Valeri  (Sindaci supplenti).

 

Di seguito una sintesi delle comunicazioni del Presidente e del Segretario:

 

COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE ALL’ ASSEMBLEA DEGLI  ISCRITTI

Vorrei segnalare alcuni aspetti salienti  che hanno caratterizzato questa Consiliatura:

  1. il consolidamento strutturale costituito dalla dotazione di una sede ad hoc, sobria e funzionale, nella zona centrale della città di Roma, facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici, (con canone di affitto e spese condominiali decisamente contenuti), con propri arredi e macchine da ufficio, linea telefonica e collegamento internet;
  2. il potenziamento dei servizi di segreteria, con supporto telefonico non stop per gli iscritti, dalle ore 9 alle ore 18, dal lunedì al venerdì. L’assolvimento da parte della stessa segreteria, della gestione mail in entrata ed in uscita, di tutto il back office relativo agli iscritti (attestati, invio password, mancati abbinamenti e dovuti abbinamenti manuali, verifiche su moduli iscritti etc.) e all’ufficio stesso;
  3. la completa informatizzazione del servizio, con la completa eliminazione del materiale cartaceo, che ha di gran lunga snellito le procedure di adesione e di  iscrizione. Il sistema informatico è stato inoltre  integrato con altro hardware che ha consentito di effettuare i necessari periodici test senza gravare sul  sistema operativo principale che non si è mai bloccato neanche durante le fasi convulse del rinnovo (con punte di duemila iscrizioni al giorno)!
  4. L’adozione della riunione di equipe a frequenza settimanale tra tutte le componenti operative dell’associazione: presidente, tesoriere, segreteria, web manager, consulente informatico e broker assicurativo per  organizzare nei tempi dovuti le azioni necessarie all’adempimento dei vari compiti istituzionali: preparazione newsletter , pianificazione per rinnovi annuali, semestrali e lancio nuove formule assicurative, formulazione quesiti su piattaforma informatica, verifiche procedurali, analisi eventuali disservizi e principali problematiche da affrontare, gestione contenuti pagina facebook  e rubriche web.
  5. Lo stretto e puntuale controllo amministrativo a tre vie:  tesoreria/informatica/assicurativa, che permette  di individuare in tempo reale quei colleghi (non meno di un centinaio) che versano somme non dovute alla nostra cassa o senza  compilare il modulo di adesione (pensando erroneamente di essere in copertura) e quindi applicare i necessari interventi correttivi;
  6. la promozione di misure per agevolare l’avvio della professione, tra cui la convenzione con l’Enpap e con alcuni Ordini Professionali che hanno aderito alla nostra  iniziativa che prevede l’abolizione, per due anni, della tassa di iscrizione alla nostra associazione; risulta che nell’anno in corso ne hanno usufruito oltre 1500 colleghi.
  7. la stipula di  nuove convenzioni con primari gruppi assicurativi e importanti società di settore per quel che riguarda la previdenza complementare, le assicurazioni  e il noleggio a lungo termine dei veicoli, la recentissima polizza multirischi per il proprio studio e/o l’abitazione, l’estensione infortuni anche ai propri familiari, senza il limite di età dei  26 anni per i figli e ancora senza distinzione di genere; (850 le adesioni infortuni familiari)
  8. la continuazione nella erogazione delle borse di studio come misura di sostegno in favore dei familiari di colleghi deceduti e dei figli disabili dei colleghi;.
  9. l’apertura della pagina facebook di Campi, quale potenziamento e miglioramento della comunicazione e della promozione della nostra immagine anche all’esterno,  con una risorsa dedicata alla cura costante ed al monitoraggio della pagina stessa;
  10.  la promozione del corso Fad Campi che ha come finalità quella di accrescere le conoscenze dei colleghi sull’ABC della professione psicologo, strumento che senza pretese di esaustività fornirà le competenze basilari per approcciarsi al meglio al mondo libero professionale. Non guasta inoltre il fatto che la partecipazione al corso darà gratuitamente ai nostri iscritti 9 crediti ECM. Al corso hanno aderito in quattro giorni 500 colleghi, saturando quasi subito la disponibilità consentita da questo primo evento. Nei giorni successivi continuavano ad arrivare le adesioni che abbiamo voluto bloccare a 200 e questo suggerisce che sarà d’obbligo almeno una replica nell’anno successivo

Infine, mi preme sottolinearlo, quello che considero il fiore all’occhiello di questa Consiliatura che, grazie al contributo in termini di idee, proposte, suggerimenti da parte di tutti i Consiglieri del CdA, e anche per il clima di piena collaborazione che ha consentito a tutti noi di lavorare serenamente e in maniera costruttiva,   il varo operativo della   LTC (cure a lungo termine), già deliberata nell’anno in corso, che erogherà un assegno di sostentamento  a quei colleghi meno fortunati che dovessero trovarsi nelle condizioni di non poter svolgere alcune azioni della vita quotidiana. Misura questa che va a colmare un vistoso gap dal punto di vista assistenziale, misura utile a sostenere quei colleghi iscritti che non trovandosi in situazioni di sufficienza operativa vedrebbero ridotti probabilmente al lumicino i loro redditi. La preparazione del relativo bando e tutti gli aspetti tecnici operativi, la gestione ed il monitoraggio nella erogazione delle prestazioni di natura assistenziale, richiederanno la massima attenzione e vigilanza e la necessaria consolidata esperienza del Consiglio di Amministrazione nel suo complesso.

Ringrazio infine, a nome del CdA,  tutti i Colleghi che a vario titolo hanno collaborato a favorire un clima collaborativo e costruttivo, il Collegio Sindacale, la tesoreria, i nostri consulenti, il personale e naturalmente gli iscritti che con le loro richieste, le diverse domande e le varie problematiche riportate ci hanno consentito di migliorare la qualità del servizio reso.

Aldo Calderone

 

 

COMUNICAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE ALL’ ASSEMBLEA DEGLI  ISCRITTI

Forse alcuni di voi già mi conoscono in ragione del  fatto che, con altri colleghi, ho contribuito alla nascita ed alla fondazione della nostra Associazione CAMPI nell’ormai lontano 1995 e all’interno della quale per il primo quinquennio ho svolto la funzione di Tesoriere e Vice del primo Presidente Demetrio Houlis e, per oltre dieci anni quella di Presidente fino al 2011 quando mi è  subentrato  alla carica il collega Aldo Calderone.

Con Aldo, amico e collega di lunga data, oltre a collaborare insieme in altre Istituzioni quali l’Ente di Previdenza (ENPAP), l’Ordine degli Psicologi del Lazio, etc., si è stabilito immediatamente un rapporto di fattiva collaborazione che ha portato in poco tempo, grazie ad  un equilibrato passaggio delle consegne senza soluzione di continuità, alla ordinata amministrazione della CAMPI.

Come certamente potrete immaginare gestire un’Associazione come la CAMPI non è stato semplice anche perché fino ad allora, e per i primi diciotto anni, la CAMPI non aveva una vera e propria struttura organizzativa ma si basava esclusivamente sul lavoro volontario dei Consiglieri e soprattutto del proprio Presidente, e cioè sul mio, senza –o quasi- alcun onere di gestione.

Il numero degli iscritti, partito dalle poche centinaia nel 1995 di anno in anno sono aumentati fino  a raggiungere i circa 15.000 nel 2011, sono stati gestiti senza alcun ausilio di alta tecnologia informatica ma con un semplice programma assemblato, sin dagli esordi,  dal nostro Consigliere Mario Rossini. Inoltre grazie ai nostri consulenti assicurativi di Italbrokers e Biabrokers siamo riusciti a perfezionare delle polizze che ancor oggi, dopo 20 anni, dimostrano di essere le migliori sul mercato assicurativo.

Nel 2011 con il nuovo Consiglio di Amministrazione e con il nuovo Presidente la CAMPI ha dovuto necessariamente mettersi al passo con i tempi aggiornando gli strumenti operativi e l’organizzazione gestionale, prendendo  tutte quelle iniziative che il Presidente nella sua relazione ha elencato. Oggi la CAMPI può contare su una sede strutturata con adeguati supporti informatici, e sul personale di segreteria a disposizione dei Colleghi  per nove ore al giorno. Ciò nonostante la gestione delle spese sono state sempre mantenute al minimo consentendo ai bilanci consuntivi, di anno in anno, la registrazione  di avanzi di gestione che permettono di adempiere a quelle erogazioni di tipo assistenziale a cui faceva riferimento il Presidente nella sua relazione.

Il compito, quindi, che a suo tempo il Consiglio ha voluto affidarmi  è stato quello  di rendere il più possibile agevole la funzione di coordinamento al nuovo Presidente, compito che spero di aver svolto nel migliore dei modi visti anche i successi ottenuti dalla nuova amministrazione.

Vi ringrazio

Dr. Antonio Azzolini