Cassa di Assistenza Mutua tra gli Psicologi Italiani

Domande frequenti

  • Chi è tenuto all’obbligo assicurativo della rc professionale?

Dal 15 agosto 2014, tutti i liberi professionisti del settore sanità che esercitano effettivamente la professione – ossia che abbiano almeno un cliente – sono tenuti a munirsi di idonea copertura della responsabilità civile professionale per i danni che possano causare ai clienti nell’esercizio della professione. La pura e semplice iscrizione all’albo professionale non costituisce esercizio della professione, in mancanza di clienti che possano reclamare un danno. L’esistenza della copertura deve essere comunicata al cliente al momento dell’assunzione dell’incarico, obbligo che molti assolvono fornendo l’indicazione di Compagnia e numero di polizza in calce al modulo di consenso informato.

 

  • Chi è e quali attività svolge Campi?

Campi – Cassa di Assistenza Mutua tra gli Psicologi Italiani – è un’associazione volontaria di psicologi senza fine di lucro, creata nel 1995 dai componenti del primo Consiglio Nazionale, per offrire agli iscritti all’Albo degli psicologi tutele e servizi che contribuiscano alla serenità degli iscritti nello svolgimento della professione.

 

  • Quali sono le convenzioni proposte da Campi?

Le convenzioni assicurative attualmente offerte da Campi ai soci che intendono aderirvi sono due:

  • Rc verso terzi e professionale / Tutela giudiziaria
  • Infortuni dello psicologo e dei familiari (coniuge/convivente e figli) per caso morte, invalidità permanente e diaria da ricovero, gesso e successiva convalescenza, a seguito di fatto traumatico, non quindi a seguito di malattia.

 

  • Chi può aderire alle convenzioni di Campi?

L’adesione alle convenzioni di Campi è, in linea generale, riservata agli iscritti all’Albo degli psicologi. Prima dell’iscrizione all’albo professionale, è consentita l’adesione per la frequenza del corso propedeutico all’esame di Stato.

 

  • Quali sono le alternative di copertura offerte dalle convenzioni di Campi e quanto costano?

Le convenzioni di Campi offrono un ventaglio di alternative di copertura, sia per la Responsabilità civile che per gli Infortuni, che è opportuno esaminare prima di procedere con l’adesione informatica. Esse sono riportate nella Tabella dei contributi, reperibile sul sito internet.

 

  • Come si effettua l’adesione alle convenzioni di Campi e quali sono le modalità di pagamento?

L’adesione alle convenzioni di Campi si effettua, oramai da diversi anni, per via informatica, accedendo dal sito internet al Modulo di adesione, oppure cliccando QUI. Al termine della procedura, l’ultima pagina riporta le modalità di pagamento del contributo: carta di credito (ed ottieni immediatamente l’invio dell’attestato di copertura alla tua mail) oppure bonifico bancario (nel pdf sono esposte tutte le coordinate, inclusa la causale da utilizzare esattamente come indicata per un riscontro automatizzato del bonifico e l’invio dell’attestato di copertura alla tua mail).

 

  • La password richiesta nel modulo di adesione: chi la deve avere e perché?

Ai fini di tutela della privacy dei soci Campi, è previsto che, per accedere alla propria situazione assicurativa, non sia sufficiente indicare solo il codice fiscale, ma sia anche richiesto l’inserimento di una password individuale. Chi aderisce informaticamente per la prima volta non ha bisogno di inserire alcuna password (e può quindi disinteressarsi del relativo riquadro che appare in apertura del Modulo di adesione), mentre chi è già registrato al sistema informatico deve inserire la password che ha già ricevuto alla propria mail (o che richiede al momento).

 

  • Quando ricevo il documento di attestazione della copertura assicurativa?

Una volta eseguito il pagamento del contributo dovuto in base alle scelte assicurative effettuate, viene inviato alla mail indicata in fase di adesione l’attestato di copertura: immediatamente se il pagamento è avvenuto con carta di credito, entro un paio di giorni, non appena rilevato il pagamento, se esso è avvenuto con bonifico.

 

  • Quale è la compagnia assicuratrice con la quale Campi ha stipulato le convenzioni?

Allianz SpA è l’assicuratore di ambedue le convenzioni assicurative. Si tratta di un gruppo assicurativo di primissimo rilievo mondiale, con un invidiabile livello di qualità del servizio prestato, soprattutto in fase di sinistro.

 

  • Dove trovo le condizioni delle garanzie assicurative previste dalle convenzioni?

Come previsto dalla normativa vigente, i testi contrattuali dei due contratti assicurativi sono integramente riportati sul sito internet sotto la voce Convenzioni.

 

  • Quale è il periodo di assicurazione previsto dalle convenzioni Campi?

Le convenzioni di Campi hanno periodo fisso, dal 31 ottobre di ogni anno al successivo. Chi aderisce nel corso del secondo semestre di ciascuna annualità, ossia dal 30 aprile di ogni anno, versa contributi ridotti al 60% del costo annuo.

 

  • Come posso integrare le mie scelte assicurative dopo la prima adesione?

Se dopo l’adesione iniziale si verifica l’esigenza di ampliare le scelte di copertura assicurativa, mediante un nuovo accesso col Modulo di adesione, si visualizza la pagina che riepiloga la situazione assicurativa attuale. A sinistra dell’ultima riga delle coperture acquistate, spuntare la casella bianca ed immediatamente appariranno, in calce alla pagina, le possibilità di integrazione possibili, tra le quali si potrà scegliere quella necessaria. In caso di qualsiasi difficoltà in questa procedura inviare la richiesta per email.

 

  • La colpa grave è coperta nella Rc professionale?

La garanzia della rc professionale è, da sempre, estesa anche ai fatti dovuti a colpa grave. Questo aspetto interessa, in particolare, gli psicologi che prestano la loro opera professionale quali dipendenti pubblici poiché lo Stato deve rispondere del loro operato ma ha facoltà di rivalsa in caso di colpa grave.

 

  • Quale è il periodo di retroattività della garanzia della Rc professionale?

Premesso che, come tutte le coperture assicurative, l’operatività dell’assicurazione inizia dalle ore 24 del giorno di pagamento dell’importo dovuto, la garanzia della Rc professionale ha retroattività illimitata, mentre la garanzia della tutela giudiziaria ha retroattività di 3 anni.

 

  • Quali altre estensioni di rilievo sono previste dalla garanzia Rc professionale?

La garanzia della Rc professionale, in base alle specifiche clausole, prevede anche:

  • Danni patrimoniali
  • Rc derivante dalla conduzione dello studio professionale privato
  • Perdita, distruzione o deterioramento di atti o titoli non al portatore
  • Attività di docenza o titolare di cattedra
  • Funzioni di carattere pubblico o giudiziario
  • Violazione di norme relative alla sicurezza sul lavoro
  • Violazione di norme relative alla c.d. privacy

 

  • Sono previste franchigie nella garanzia della Rc professionale?

La garanzia è prestata senza alcuna franchigia a carico dell’assicurato.

 

  • Quale è l’estensione territoriale delle due convenzioni?

Le due convenzioni prevedono la seguente estensione territoriale:

  • Rc professionale, Unione europea (incl. Svizzera, RSM e SCV)
  • Infortuni, mondo intero.

 

  • Quale è la franchigia sulla garanzia infortuni?

La garanzia dell’invalidità permanente nella copertura infortuni prevede una franchigia del 3% fino al 10% di invalidità permanente accertata, oltre tale misura non si applica alcuna franchigia. Inoltre se l’invalidità permanente accertata supera il 50%, viene liquidato il 100% del capitale assicurato.

 

  • Perché non è prevista alcuna clausola per “malattia professionale”?

La specifica circolare dell’Inail non prevede alcuna malattia professionale per lo psicologo e non è stato, pertanto, possibile prevedere alcunché al riguardo.

 

  • Hiv ed Epatite B e C costituiscono rischi coperti nella convenzione infortuni?

Il rischio Hiv ed epatite B e C, contratti a seguito di infortunio professionale ed accertati secondo le modalità previste dalla specifica clausola, costituiscono rischio coperto nella convenzione infortuni, fino al 50% del capitale assicurato per il caso di invalidità permanente.

 

  • Cosa devo fare in caso di sinistro?

Se si verifica un fatto coperto dal tipo di assicurazione acquistata, entro 30 giorni dall’evento, si deve inviare al broker (BIA Srl, viale Carso 12, 00195 Roma – tel. 06 37351000 – fax 06 3610351 – email biabrok@tin.it) una dettagliata descrizione dell’accaduto con copia di tutti i documenti (richieste di danno, atti giudiziari, documentazione medica) pertinenti il caso. Se accade un infortunio alla guida di un mezzo è necessario inviare anche copia della patente. Per ogni ulteriore informazione contattare il broker.