Cassa di Assistenza Mutua tra gli Psicologi Italiani

Borse di studio

BANDO DI CONCORSO PER L’ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO
“In memoria del Dr. Giorgio Palmieri”
ANNO 2016-2017

 

Art. 1. Premessa

La Cassa di Assistenza Mutua tra gli Psicologi Italiani (CAMPI) bandisce, in ottemperanza alle finalità fatte proprie nell’art.2 dello Statuto, un concorso diretto al conferimento di borse di studio, per un numero di borse di studio e per la somma che verrà successivamente individuata dal Consiglio di Amministrazione; borse di studio da attribuire ai figli di iscritti alla CAMPI meritevoli e in possesso di determinati requisiti a copertura delle spese di frequenza della Scuola  Media Superiore e, ancora, per la frequenza a Corsi Universitari in Università Italiane (o ad esse equiparate e legalmente riconosciute).

 

Art. 2. Requisiti per la partecipazione al Concorso

Il Concorso è riservato alla seguente categoria:

figli di iscritti alla CAMPI, con anzianità di iscrizione di almeno tre anni, che siano stati dichiarati invalidi/inabili, con un grado di invalidità/inabilità non inferiore al 70%, a partire dal 01.01.2011;

Le borse di studio sono erogate per l’anno di riferimento e alla data di pubblicazione del presente Bando, risultando così suddivise e commisurate ai seguenti importi:

a)        per quanto concerne la frequenza di annualità relative alla Scuola Media Superiore, per un importo pari ad € 1.750,00 (millesettecentocinquanta/00):

b)       per quanto concerne la frequenza a Corsi Universitari (tenuti in Università Italiane o riconosciute dallo Stato Italiano) per un importo pari ad € 3.500,00 (tremilacinquecento/00);

 

Per partecipare al concorso è necessario che i figli di iscritti che intendano candidarsi:

  • siano stati dichiarati invalidi o inabili con un provvedimento emanato dalla Commissione della ASL competente alla data di pubblicazione della domanda di partecipazione al presente Bando e comunque a partire dal 01.01.2011;

 

  • abbiano in corso una regolare iscrizione –per quanto concerne le borse di studio di cui alla lettera a) -al primo anno, ovvero ad anni successivi al primo, in Istituti legalmente riconosciuti al fine di frequentare annualità relative alla Scuola Media Superiore;
  • abbiano in corso una regolare iscrizione –per quanto concerne le borse di studio di cui alla lettera b) –al primo anno, ovvero agli anni successivi, a Corsi di Laurea Universitari tenuti in Università Italiane (o legalmente riconosciute).

La domanda per l’ottenimento degli assegni di studio potrà essere presentata fino, e non oltre, all’avvenuta iscrizione al 2° (secondo) anno fuori corso.

 

Art. 3. Modalità di presentazione della domanda

Coloro che intendono candidarsi dovranno presentare apposita domanda di ammissione, redatta in carta semplice (secondo il modello di cui all’allegato n. 1), che dovrà essere inviata presso la sede della CAMPI, in Via dei Gracchi 60 – 00192 Roma, a mezzo lettera raccomandata.

Le domande in carta semplice potranno essere redatte utilizzando il modulo di cui all’allegato n. 1 e dovranno contenere, ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR  n. 445/2000, le seguenti dichiarazioni:

  • dichiarazione sostitutiva attestante di essere figlio di un iscritto alla CAMPI con anzianità di iscrizione di almeno tre anni, e che lo stesso candidato risulti attualmente inabile/invalido con un grado non inferiore al 70%;
  • dichiarazione sostitutiva attestante la frequenza alla Scuola Media Superiore, al Corso Universitario con l’indicazione dell’anno in corso.

 

Il Candidato dovrà altresì allegare alla domanda di partecipazione la seguente documentazione:

  • certificato medico redatto dalla Commissione ASL competente attestante l’invalidità/inabilità del Candidato, verificatasi a partire dal 01.01.2011. Detto certificato dovrà essere valido alla data di presentazione della domanda e dovrà attestare il grado di invalidità/inabilità del candidato non inferiore al 70%;
  • dichiarazione ISEE redatta in ottemperanza alla normativa vigente (D.Lgs. del 31 marzo 1998, n. 109, e successive modificazioni) attestante il reddito medio del nucleo familiare di appartenenza prodotto nell’anno precedente la pubblicazione del presente Bando;
  • copia del codice fiscale e copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

 

Art. 4. Termine di presentazione

Le domande di partecipazione unitamente alla documentazione allegata, dovranno pervenire a mezzo raccomandata alla CAMPI –Via dei Gracchi 60 – 00192 Roma, a pena di inammissibilità entro e non oltre il giorno 30 giugno 2016.

All’esterno della busta contenente la domanda di partecipazione, e la relativa documentazione, dovrà essere indicata la dicitura “Rif. Bando borse di studio 2016-2017”.

Per la spedizione a mezzo posta farà fede il timbro postale dell’ufficio postale accettante.

 

Art. 5. Modalità di assegnazione

La proposta di assegnazione delle borse di studio verrà effettuata a giudizio insindacabile del Consiglio di Amministrazione della CAMPI, sulla base del punteggio attribuito a ciascun candidato.

A seguito dell’esame della documentazione pervenuta verrà stilata una graduatoria attribuendo al Candidato un punteggio riferito ai valori dichiarati sulla base del modello ISEE in termini inversamente proporzionali al reddito registrato e sulla base dei seguenti parametri:

 

da Euro   0 (zero)  – a Euro   5.000,00 (valore ISEE): punti n. 20;

da Euro   5.000,00 – a Euro 10.000,00 (valore ISEE): punti n. 18;

da Euro 10.000,00 – a Euro 15.000,00 (valore ISEE): punti n. 17;

da Euro 15.000,00 – a Euro 20.000,00 (valore ISEE): punti n. 15;

da Euro 20.000,00 – a Euro 24.000,00 (valore ISEE): punti n. 14;

da Euro 24.000,00 – a Euro 28.000,00 (valore ISEE): punti n. 13;

da Euro 28.000,00 – a Euro 32.000,00 (valore ISEE): punti n. 12;

da Euro 32.000,00 – a Euro 36.000,00 (valore ISEE): punti n. 11;

da Euro 36.000,00 – a Euro 40.000,00 (valore ISEE): punti n. 10;

da Euro 40.000,00 – a Euro 44.000,00 (valore ISEE): punti n. 9;

da Euro 44.000,00 – a Euro 48.000,00 (valore ISEE): punti n. 8;

da Euro 48.000,00 – a Euro 52.000,00 (valore ISEE): punti n. 7;

da Euro 52.000,00 – a Euro 56.000,00 (valore ISEE): punti n. 6;

da Euro 56.000,00 – a Euro 60.000,00 (valore ISEE): punti n. 5;

da Euro 60.000,00 – a Euro 65.000,00 (valore ISEE): punti n. 4;

da Euro 65.000,00 – a Euro 70.000,00 (valore ISEE): punti n. 3;

da Euro 70.000,00 – a Euro 80.000,00 (valore ISEE): punti n. 2;

da Euro 80.000,00 – a Euro 100.000,00 (valore ISEE): punti n. 1;

Oltre Euro 100.000,00 (valore ISEE): punti n. 0

 

La posizione in graduatoria verrà definita, a parità di punteggio ISEE, in base al grado di disabilità con preferenza per il concorrente con un grado di invalidità più elevato.

 

Il Candidato che risulterà assegnatario della borsa di studio dovrà presentare, anche in copia conforme, la documentazione, rilasciata dagli istituti competenti e relativa alla frequenza dei corsi di scuola media superiore, o universitari, in corso di svolgimento.

Il Presidente della CAMPI, sulla base della proposta del Consiglio di Amministrazione, provvederà ad approvare la graduatoria finale, disponendone la comunicazione ai soggetti risultati assegnatari e la pubblicazione nelle forme ritenute più opportune.

 

Art. 7. Informazioni

Per ulteriori informazioni e notizie relative all’ammissione è possibile rivolgersi alla: CAMPI – tel. 063234704; e-mail: info@cassamutuapsicologi.it; www.cassamutuapsicologi.it.

 

Modulo di richiesta